FIGF Lazio

FIGF Lazio

Il Comitato Regionale del Lazio è composto dal Presidente, dal Tesoriere e dal Segretario, e si avvale della collaborazione della Commissione Giudicante Regionale per dirimere le controversie e i contenziosi in Regione basando le proprie decisioni sul Regolamento vigente. Di seguito i nomi di chi ricopre attualmente le cariche:

Comitato Regionale

  • Presidente: Carlo Pascotto
  • Tesoriere: Cristiano Buffa
  • Segretario: Enrico Barone

Commissione Giudicante Regionale

  • Presidente: Enrico Tanzi
  • Membro effettivo: Alessandro Pagani
  • Membro effettivo: Paolo Magagnoli
  • Membro supplente: Alessandro Giuliani
  • Membro supplente: Fernando Cruciani

Staff organizzativo

  • Media press: Enrico Tanzi – Cristiano Buffa – Danilo Valeau
  • Organizzazione eventi: Alessandro Pagani

Contatti FIGF Lazio

Di seguito un estratto dello statuto federale che tratta delle assemblee regionali:

ASSEMBLEA REGIONALE

L’Assemblea Regionale è composta dai Presidenti, o loro Delegati, dei Dart Club regolarmente affiliati alla F.I.G.F.® con sede nella Regione.
Spetta all’Assemblea Regionale, quando nella Regione vi siano almeno 6 (sei) Dart Club affiliati con tesserati regolarmente iscritti, indipendentemente dall’anzianità di affiliazione, eleggere il proprio Presidente Regionale unitamente ad un Segretario ed un Tesoriere, che formeranno con il Presidente il Comitato Regionale.
Approva, o non approva, la relazione tecnica e finanziaria del Comitato Regionale.
La mancata approvazione della relazione costituisce motivo di decadenza dell’intero Comitato Regionale nei termini previsti dal presente statuto, in quanto applicabili, per le Assemblee Nazionali.

ART. 21 – PRESIDENTE REGIONALE, COMITATO REGIONALE E COORDINATORE REGIONALE

a) – PRESIDENTE REGIONALE E COMITATO REGIONALE
Il Comitato Regionale è formato dal Presidente Regionale, da un Segretario e da un Tesoriere. Il Comitato Regionale resta in carica tre anni e può essere rieletto.
Il Presidente Regionale, nell’ambito del Comitato regionale, è responsabile dell’organizzazione periferica della F.I.G.F.® nell’ambito della Regione.
Il Presidente Regionale invia annualmente in visione, prima di sottoporla all’approvazione dell’Assemblea Regionale, la relazione finanziaria al Consiglio Federale.

b) – COORDINATORE REGIONALE
Il Consiglio Federale, nelle Regioni dove vi siano meno di 6 (sei) Dart Club affiliati con tesserati regolarmente iscritti e nelle sole Regioni dove l’Assemblea Regionale non è riuscita ad eleggere il suo Presidente entro il 30 giugno, designa d’ufficio il Coordinatore Regionale entro i successivi sessanta giorni.
Il Coordinatore Regionale resta in carica un anno e può essere riconfermato.

ART. 21 BIS – COMMISSIONI GIUDICANTI REGIONALI

L’Assemblea Regionale provvede entro il 30 giugno di ogni triennio ad eleggere la Commissione Giudicante Regionale, nel rispetto dei requisiti di eleggibilità di cui all’art.12. Ciascuna Commissione Giudicante Regionale dura in carica tre anni. Ciascuna Commissione Giudicante Regionale è composta da tre membri effettivi e due supplenti; i membri supplenti hanno diritto di partecipare a tutti gli atti della Commissione e diritto di voto solo in caso di impedimento o mancanza motivata dei membri effettivi.
L’Assemblea Regionale provvede ad eleggere i membri effettivi o supplenti venuti a mancare nel corso del mandato per qualsiasi causa.
Ciascuna Commissione Giudicante Regionale delibera a maggioranza ed elegge al proprio interno il Presidente cui spetta la direzione dei lavori della Commissione.
La carica di membro della Commissione Giudicante Regionale è incompatibile con ogni
altra carica federale nazionale o regionale.
La Commissione Giudicante Regionale ha competenza a decidere in primo grado ogni controversia e qualsiasi contenzioso insorga nella regione. Le decisioni della Commissione sono immediatamente esecutive.
La Commissione giudica in primo grado applicando le norme dello Statuto, dei Regolamenti di Gioco nazionali ed internazionali vigenti, delle direttive e Regolamenti della F.I.G.F.®. La Commissione informa prontamente il Consiglio Federale della F.I.G.F.® di tutti i casi per i quali è richiesto il giudizio della Commissione.
E’ in potere del Consiglio Federale deferire le controversie, alle quali in Consiglio stesso riconosca rilevanza nazionale, direttamente alla Commissione Unica di Appello. Il giudizio avanti la Commissione Giudicante Regionale si svolge liberamente senza obblighi di procedura, fatta salva la l’applicazione dei regolamenti di procedura emanati dal Consiglio Federale e, subordinatamente ai primi, dalla Assemblea Regionale o emanati dalla stessa Commissione nel rispetto delle norme nazionali e regionali. Le decisioni della Commissione Giudicante Regionale devono essere comunicate in forme idonee agli interessati ed al Consiglio Federale.

[Estratto dallo statuto federale FIGF – Statuto completo visualizzabile al seguente link: http://www.figf-italia.it/la-federazione/statuto-federale-della-figf.html]